Ultima modifica: 15 Novembre 2019

IC Amendola Sarno presenta:Libriamoci 2019

Non abbiamo mai perso una sola edizione di Libriamoci e ogni anno abbiamo aggiunto delle novità. I nostri iniziali Libriamoci avevano lo scopo principale di aprire la scuola al territorio, per contagiare tutti – e non solo gli alunni – con l’amore verso la lettura.
Diventando un Istituto Comprensivo, ne abbiamo fatto il collante principale della Continuità. Quest’anno, dato che abbiamo appena inaugurato una bella biblioteca, nonpotevamo non intitolarlo BIBLIOTECANDO.
Il Dipartimento di Scienze sarà la locomotiva che trainerà tutti con la tematica “Noi salveremo il pianeta”, in particolare sul ruolo delle nuove generazioni nella lotta ai cambiamenti climatici: mostra nell’atrio e laboratori espressivi e teatrali sul Palco;costruzione di giochi con il coding, TG scientifico, video, esibizioni musicali a tema e tanto altro.
Il Dipartimento di Lettere invece farà da traino sulla tematica “Gianni Rodari: il gioco delle parole, tra suoni e colori” e coinvolgerà gli alunni dell’Infanzia e della Primaria, in maniera interattiva. Mostra nell’atrio, mentre sul palco si avvicenderanno letture, filastrocche, rappresentazioni, con la partecipazione del gruppo Genitori-Lettori.
Nel Plesso di Lavorate si costruirà un unico percorso con tutte le classi partecipanti, che verterà su entrambe le tematiche: quella rodariana e quella ambientale, proposte dal MIUR. Il Percorso ha titolo “Le parole, i suoni, le musiche e i colori della Speranza”.
Nel Plesso di Via Ticino, comprendente Infanzia e Primaria, i bambini parteciperanno a laboratori ludico-artistici-espressivi sulla scia degli insegnamenti e delle filastrocche rodariane.
Una serata sarà invece dedicata ad uno stage per “formare” il gruppo GENITORI-LETTORI della nostra Biblioteca: formatrice sarà la stessa D.S. Antonella Esposito, che affronterà il tema della funzione del libro come opportunità di relazione e di rapporto intergenerazionale, alla quale si unirà la Prof. Sonia D’Alessio, scrittrice per ragazzi, esperta
di animazione alla lettura, che parlerà – attraverso il racconto di esperienze personali – dell’importanza della lettura nel rapporto genitori-figli, e la prof. Giovanna Fiore, esperta di lettura teatralizzata, il cui intervento verterà sulla educazione alla comunicazione della emozionalità, attraverso la lettura, il tono della voce, il corpo…
Un’altra serata sarà dedicata al SALOTTO LETTERARIO per i Genitori con la PRESENTAZIONE DEL LIBRO di Ruggero Cappuccio, “Paolo Borsellino. Essendo stato”. In data da destinarsi eventualmente a fine Novembre.
La Referente: Prof.ssa Sonia D’Alessio

La Dirigente

Prof. Antonella Esposito